Dieci buoni motivi per smetterla di leggere “10 buoni motivi per…”

Innanzitutto io sono un fan delle liste. Basta fare una carrellata sui miei vecchi post per capire che vivo di scalette mentali. Il motivo è abbastanza intuibile: siccome ho una mente semplice (e chi mi legge si paragona a me, io vi avviso) la miglior cosa per chi odia leggere lunghi testi scritti senza svenire è quella di ridurre il contenuto al minimo. Fare una scaletta mentale e racchiudere ciò che si vuole raccontare in poche ed efficaci parole.
Siccome non sono capace di fare ciò, mi limito a fare la scaletta degli argomenti e trascriverla così come l’ho pensata. Questa facilità induce il lettore più annoiato ad arrivare fino in fondo.
Oppure si può essere bravi nel raccontare.

Ogni tanto penso di voler evitare l’elenco puntato, ma mi accorgo fin da subito che la lista della spesa ha i suoi vantaggi.

Io solitamente non leggo. Ammetto la mia carenza letteraria, ma finora sono riuscito solo a sfogliare gli articoli di certi “giornali online” solo perché riportano quel titolo a me tanto caro: “X buoni motivi per…” eccetera.
Mettere dei punti saldi all’inizio del discorso ed esporli velocemente è il miglior modo per spiegarsi. Anche uno struzzo sarebbe in grado di seguirti se gli metti dei paletti lungo il percorso. Possibilmente con del mangime. E di cosa si nutrono gli uomini che cazzeggiano sui social network e si imbattono in questi articoli condivisi dagi amici? Cosa li spinge ad aprire il link e a continuare la lettura? L’argomento è la portata principale, ma la facilità con cui si può assimilare il “pranzo letterario” è la chiave di tutto.

Per spiegarmi meglio, inizio ad elencare quei fantastici 10 buoni motivi per cui è meglio evitare di leggere chi scrive le liste della spesa:

1 – 10 BUONI MOTIVI PER ANDARE AFFANCULO
Questa è la tipica lista scritta da una mente geniale e con un acume eccellente, al pari di un “comico” di Colorado Cafè. Questo genere di liste della spesa, che partono con un titolo già abbastanza eloquente, sanno cogliere il vero significato dell’ignoranza. Lasciatevi trasportare da questo elenco di battute sconce, che si ripetono uguali per tutti i punti, ma utilizzano un sacco di sinonimi per descrivere sempre la stessa cosa: lammerda.

2 – 10 BUONI MOTIVI PER PIANOFORTE
L’elenco dei 10 migliori brani musicali che un buon insegnante di pianoforte potrebbe consigliarvi. Saranno quindi la vostra base musicale perfetta per l’allenamento, fin tanto che tra i brani non compaia Povia. Comunque, a mio giudizio, non dovete dar retta a uno che ha i propri gusti musicali e vi consiglia la creme de la creme dei brani per pianoforte. Cosa ne sa lui? E cosa ne sapete voi? E cosa ne sapete voi di quanto sa lui? E cosa ne so io?

3 – 10 BUONI MOTIVI PER SMETTERE DI FUMARE
Avete presente quegli stand provvisori contro il fumo, più deprimenti del pianeta? Ecco, se a farti smettere di fumare non ci riescono loro che lo fanno di mestiere, come può una lista nella quale è riportata in ogni frase la parola sigaretta? Certi tabagisti di mia conoscenza sfogliano volantini delle campagne contro le sigarette mentre stanno fumando, solo per assaporare meglio l’aroma del tabacco. Ai fumatori piace fumare. A chi vuol rompere i coglioni, piace rompere i coglioni. Quindi gli uni fumano, mentre gli altri scrivono l’elenco di motivi per smettere. Che verranno letti a lume di una sigaretta dagli amanti della nicotina. E venne il gatto che mangiò il bastone, che mio padre alla fiera comprò, insomma.

4 – 10 BUONI SCONTO PER McDONALD
Non fatevi ingannare nemmeno da questa lista. Sembrano prezzi assolutamente fuori dal comune, ma in realtà si cela dietro ognuno di essi l’ombra del marketing, quel temibile mostro a otto zampe che sceglie le sue vittime tra i più ignari bisognosi di futilità. Se non si ha fame, questo elenco la fa venire comunque, anche se si sa che mangiarsi gli stessi buoni sia più salutare degli hamburger sprezzati. Alle volte sono anche più “buoni”. Oh oh oh.

5 – 10 BUONI MOTIVI PER LAVARSI
Se siete persone normali, non avrete bisogno di leggere ciò che propone questo elenco di motivi che parrebbero scontati. E invece sono i link più cliccati. Se si punta al ribasso, si ottengono sempre più risultati. Forse è proprio per questo che certi siti (come Yahoo.it) propongono nella loro home le notizie più inutili. E io personalmente ci sono cascato più volte, finendo per sfogliare “Alcuni motivi per cui è meglio mangiare frutta e verdura” o “I 10 fattori scatenanti la cecità, tra cui la masturbazione”. Non riuscendo però a leggere tutto, la maggior parte delle volte sono passato subito alla parte più interessante dell’articolo, cioè i commenti. E tra questi ritrovo sempre quello che la pensa come me, scrivendo “Ma perché ci casco ogni volta?”.

6 – LE 10 FRASI PIÙ BELLE DI GIGI D’ALESSIO
Questo è l’elenco che ti vai a cercare apposta. Se hai dei problemi. Più nello specifico, soffri di problemi di udito, di italiano e di testa. Ognuno ha il proprio artista preferito, il quale può essere o meno filosofo di vita. Generalmente sono le donne, che spinte da una certa passione sessuale nei confronti di alcuni cantanti, pensano che essi sappiano anche fare bene il loro lavoro. Basta ripetere i vari “cuore”, “amore” e “fedeltà” (il cui significato non ha ancora avuto un riscontro con la realtà) per far felici tutte le donzelle che credono nel solito principe azzurro. E convincerle così che essi siano poeti in terra.

7 – 10 BUONI MOTIVI PER ANDARE A MACHU PICHU
Le esperienze vissute da chi viaggia descritte approfonditamente e che ispirano chi vuole partire. Alle volte i consigli vengono elencati per far capire, in ordine, quale sia il motivo più importante per cui si debba partire e fare nuove esperienze: per la figa. E se siete donne? Non avete bisogno di un elenco puntato che spieghi quanto sia importante muoversi (con l’aereo, mai a piedi). La voglia di vedere nuovi posti è intrinseca della donna. Ha voglia di esplorare e scoprire. L’uomo ha solo voglia di scopare. Quindi, dopo aver letto 9 variopinti motivi, il punto forte è sempre quello. Quindi lasciate perdere anche questi tipi di elenco, che il succo lo si conosce già.

9 – I 10 COMANDAMENTI
Fin dall’antichità, la misticità religiosa ha dovuto affrontare popoli poco acculturati e istruirli secondo le proprie regole. Per facilitare la spiegazione ai contadinotti, i profeti decisero che il metodo più facile era di elencare una serie di obblighi e divieti. Ed ecco a noi i dieci comandamenti, detti anche “I 10 buoni consigli per non tirarsi addosso l’ira di Dio”. Purtroppo, però, la semplificazione di questi elenchi paragrafati non mostra bene le condizioni d’uso. Infatti basti vedere come il popolo ebreo subì il colpo per aver costruito un vitello d’oro. Effettivamente non c’era riportato in nessun punto “Non fare un vitello d’oro”. O per esempio nel film “Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta”, i nazisti come facevano a sapere che sarebbero stati fulminati aprendo la reliquia? Si sapeva che nell’arca dell’alleanza si trovavano le Tavole della Legge (i dieci comandamenti) eppure non era scritto da nessuna parte “Non aprire gli occhi durante l’apertura dell’arca”.

10 – 10 BUONI MOTIVI PER NON FINIRE CIÒ CHE SI È
Non dovreste leggere quegli elenchi che ti dicono che ci sono 10 punti importanti, inerenti a qualunque tipo di argomento, e poi, se li vai a contare, scopri che sono 8 o 9. Eh, no, dai. Non si fa così. Ma sapete come fanno a fregarvi gli autori? Scrivono l’ultimo punto etichettandolo come decimo, quando in realtà manca il punto 5 o il 7. Solo perché chi scrive non ha più voglia, perché ha finito la fantasia o ha calcolato male i punti fin dall’inizio e, pur di non tornare indietro e cambiare il titolo, giocano d’astuzia.

Immagine
La tipica lista della spesa di una madre moderna.

 

Beh, direi che i miei motivi li ho spiegati, come i vestiti che non stirerò mai. Quindi non aggiungerei altro se non un buon ciao, dal solito

Amaretto di Aronne, detto Violi (errore comune che fa il T9 con il mio nome)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...